Jun
0

Google Chrome OS, ecco i primi partner: mancano Dell e Intel, c’è Acer, Asus, Toshiba e HP

Poco dopo l’annuncio di Google Chrome OS arrivano i nomi dei primi partner che hanno aderito al progetto, per sostenere prima lo sviluppo e poi la vendita del sistema operativo di Google.

La prima lista diffusa comprende 9 nomi: Acer, Asus, Toshiba, HP, Lenovo tra i produttori di PC, Freescale, Qualcomm e Texas Instruments le aziende che producono i processori, più Adobe. La presenza di quest’ultima lascia supporre che Google Chrome OS comprenderà dall’inizio Adobe Flash, e forse tra le applicazioni on line potrebbe essercene alcune basata su Air.

Per quanto riguarda i produttori di PC (nessuno dei quali fa anche cellulari), spicca l’assenza di Dell, che comunque si riserva successive valutazioni e lascia aperta la possibilità di aderire in futuro al progetto di Google Chrome OS.

Tra le aziende che producono invece i processori risulta clamorosa (e misteriosa) l’assenza di Intel, che produce gli x86, esplicitamente indicati da Google come compatibili con Chrome OS. Tra i nomi presenti, invece, ricordiamo che Texas Instruments fornisce i chip del Palm Pre, mentre il Toshiba TG-01 è gestito da un processore Snapdragon di Qualcomm.

Tra i prossimi nomi che si aggiungeranno alla lista potrebbero esserci, con buona probabilità, altri membri della Open Handset Alliance (tra i maggiori, Samsung, LG, HTC, Motorola, Nvidia, T-Mobile, Telecom Italia, Vodafone).

Fonte: IT Pro Portal

Pubblicato da: admin

Comments are closed.